Schengen/Dublino: decise pertinenti modifiche di ordinanze

Berna. In vista dell’entrata in vigore degli accordi d'associazione a Schengen e a Dublino, il Consiglio federale ha deciso oggi di procedere alle necessarie modifiche delle pertinenti disposizioni d'esecuzione della legge sugli stranieri e della legge sull'asilo.

Il 13 giugno 2008 il Parlamento ha approvato il recepimento del Codice frontiere Schengen e i pertinenti complementi al diritto degli stranieri e al diritto d'asilo in vista della trasposizione completa della normativa di Schengen e Dublino. A questo punto è necessario adeguare le pertinenti ordinanze.

Si tratta di rivedere integralmente l'ordinanza concernente la procedura d’entrata e di rilascio del visto (OPEV) nonché di modificare altre ordinanze nel settore degli stranieri e dell'asilo.

In particolare, sarà disciplinata in maniera circostanziata l'introduzione del visto Schengen che consentirà di spostarsi entro l'intero spazio Schengen per un periodo massimo di tre mesi. Il prezzo del visto Schengen è fissato a 60 euro, in linea con l'emolumento armonizzato praticato negli Stati Schengen. Il visto rilasciato sinora presso le rappresentanze svizzere costa 55 franchi.

Ultima modifica 22.10.2008

Inizio pagina

Contatto

Segreteria di Stato della migrazione
Quellenweg 6
CH-3003 Bern-Wabern
F +41 58 465 93 79
M +41 58 465 11 11
Mobile2 +41 58 465 11 11
Mobile3 +41 58 465 11 11
info@sem.admin.ch

Stampare contatto

https://www.sem.admin.ch/content/ejpd/it/home/attualita/news/2008/2008-10-22.html