Attuazione della revisione della legge sull’asilo (LAsi) – velocizzazione delle procedure d’asilo

Parole chiave: Asilo | Progetto legislativo

Di che cosa si tratta?

Il 5 giugno 2016 il popolo ha approvato il progetto per velocizzare le procedure d’asilo con il 66,8 per cento dei voti. Così facendo ha consacrato due principi: la velocizzazione delle procedure d’asilo e la garanzia che le procedure d’asilo celeri siano conformi alle norme dello Stato di diritto. Ciò costituisce la base per un sistema d’asilo coerente, corretto e credibile.

Il riassetto del settore dell’asilo comporta ingenti lavori di attuazione sia per la Segreteria di Stato della migrazione (SEM) sia per i Cantoni, le città e i Comuni. Ciò richiede tempo. I lavori di attuazione si svolgono in stretta collaborazione tra la Confederazione, i Cantoni, l’Unione delle città svizzere e l’Associazione dei Comuni svizzeri.

Alcuni di questi lavori sono in atto già da tempo. Si pensi alla pianificazione delle ubicazioni per i nuovi centri federali d’asilo, all’elaborazione delle necessarie ordinanze, agli adeguamenti organizzativi tra Confederazione e Cantoni nonché agli adeguamenti strutturali contestualmente a uno sviluppo dell’organizzazione della SEM.

Alcune disposizioni della riveduta legge sull’asilo sono potute entrare in vigore già il 1° ottobre 2016 senza adeguamenti a livello esecutivo. Si tratta, tra le altre cose, di provvedimenti per migliorare l’esecuzione dell’allontanamento dei richiedenti l’asilo respinti.

Per consentire la realizzazione dei nuovi centri federali d’asilo, nel quadro della revisione della legge sull’asilo è stata introdotta una procedura di approvazione dei piani in virtù della quale i progetti di costruzione e di trasformazione sono approvati dal DFGP quale unica autorità competente in materia. Le pertinenti disposizioni di legge e la relativa ordinanza concernente la procedura di approvazione dei piani nel settore dell’asilo sono entrate in vigore il 1° gennaio 2018, in concomitanza con ulteriori disposizioni della LStr e della legge federale sugli stranieri (LStr) che, per diversi motivi (p. es. ripercussioni finanziarie, sicurezza del diritto, ecc.), dovevano entrare in vigore il più presto possibile, indipendentemente dalla parte centrale della revisione LAsi.

Infine, il 30 agosto 2017 il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione vertente sulle proposte di adeguamento delle disposizioni esecutive inerenti le restanti disposizioni della revisione LAsi (disposizioni procedurali, disposizioni sulla certezza del diritto, ecc.). La consultazione si è protratta fino al 30 novembre 2017. Queste disposizioni esecutive entreranno verosimilmente in vigore nella primavera 2019.

Documentazione

2° ambito

Procedura di consultazione

dal 12 ottobre 2016 al 26 gennaio 2017

Risultati della consultazione

1° ambito

Procedura di consultazione

dal 14 giugno al 7 ottobre 2013

Lettere accompagnatorie

    

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 08.06.2018