Attuazione del decreto federale concernente la naturalizzazione agevolata degli stranieri della terza generazione

Entrata in vigore della modifica della legge sulla cittadinanza e della modifica dell’ordinanza sulla cittadinanza

Di che cosa si tratta?

Il 9 giugno 2008 la consigliera nazionale Ada Marra ha inoltrato l’iniziativa parlamentare 08.432 «La Svizzera deve riconoscere i propri figli», firmata da 49 membri del Consiglio nazionale.

Dopo l’approvazione della revisione della LCit da parte delle Camere federali il 20 giugno 2014 e la scadenza inutilizzata del termine di referendum, il Parlamento ha elaborato un progetto di modifica costituzionale e un progetto di legge. Nel dibattito parlamentare le Camere hanno fissato le condizioni concrete per la naturalizzazione agevolata degli stranieri della terza generazione (art. 24a nLCit). Il 30 settembre 2016 il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati hanno approvato il progetto. Il 12 febbraio 2017 il Popolo e i Cantoni hanno accettato la modifica costituzionale. Il termine di referendum è scaduto inutilizzato 10 agosto 2017.

Cos’è stato fatto finora?

  • Il 17 gennaio 2018 il Consiglio federale ha adottato l’entrata in vigore della modifica di legge e della modifica di ordinanza sulla cittadinanza (LCit e OCit) per il 15 febbraio 2018 (comunicato).

Documentazione

Adozione

   

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 15.02.2018