Recepimento del sistema d’informazione sui visti Schengen VIS (sviluppo dell’acquis di Schengen)

Decreto federale che approva e traspone nel diritto svizzero gli scambi di note tra la Svizzera e l’UE in merito al recepimento del regolamento e della decisione relativi al sistema d’informazione visti (VIS)

La Svizzera deve prevedere il recepimento di due sviluppi dell'acquis di Schengen concernenti il sistema centrale d'informazione sui visti. Si tratta del regolamento CE n. 767/2008 (regolamento VIS) e della decisione GAI 2008/633 (decisione VIS). Il recepimento di questi due atti europei necessita adeguamenti della legge federale sugli stranieri (LStr). Il nuovo sistema centrale d'informazione sui visti ha per scopo di semplificare la procedura di domanda dei visti, evitare le domande multiple e agevolare la lotta antifrodi. Consente altresì di semplificare l’attuazione del regolamento Dublino (per determinare lo Stato competente per il trattamento di una domanda d'asilo) e il trattamento delle domande d’asilo. La decisione VIS consente inoltre alle autorità di polizia e di perseguimento penale di accedere ai dati del sistema centrale nel quadro della prevenzione di atti di terrorismo e altri reati gravi. Dal 24 febbraio al 16 marzo 2009 è stata svolta una consultazione presso le autorità interessate.

Il 29 maggio 2009 il Consiglio federale ha adottato il messaggio destinato alle Camere federali. Il Parlamento ha accettato il recepimento dei due atti nel dicembre 2009.

 

Indagine conoscitiva

24 febbraio – 16 marzo 2009

Documentazione concernente l’indagine conoscitiva

Risultati dell’indagine conoscitiva

Approvazione del messaggio

Regolamento VIS e Decisione VIS

(Testi normativi dell’UE)

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 29.05.2009