Nuovi contingenti per persone straniere provenienti da Stati non membri dell'UE/AELS

Comunicati, DFGP, 22.10.2003

Berna, 22.10.2003. Il Consiglio federale ha fissato in data odierna i contingenti massimi per l'immigrazione di manodopera straniera proveniente da Stati non membri dell'UE/AELS. Tali contingenti rimangono al livello dello scorso anno e sono valevoli per il periodo che va dal 1° novembre 2003 al 31 ottobre 2004.

I contingenti annuali per la manodopera proveniente da Stati membri dell'UE/AELS sono fissati negli Accordi bilaterali con l'UE/AELS. Per quanto riguarda invece i cittadini di Stati terzi, il Consiglio federale fissa i contingenti massimi nell'ambito dell'ordinanza che limita l'effettivo degli stranieri (OLS).

Per il nuovo periodo di contingente, il Consiglio federale ha di nuovo liberato 4000 unità per permessi di dimora annuali iniziali e 5000 per permessi di breve durata. La metà di queste unità sarà ripartita tra i Cantoni secondo la chiave di ripartizione adottata sinora. L'altra metà è distribuita per il tramite dell'IMES (Ufficio federale dell'immigrazione, dell'integrazione e dell'emigrazione). Questa forma di compensazione tra i Cantoni consente di tenere conto degli interessi economici generali della Svizzera.

Utilizzo dei contingenti

Sinora, l'utilizzo dei contingenti per cittadini di Stati terzi è stato conforme all'andamento del mercato del lavoro. La domanda è calata rispetto al precedente periodo di contingente. È possibile che anche quest'anno le unità di contingente a disposizione per permessi di dimora e permessi di breve durata non saranno esaurite. Tali permessi sono concessi principalmente a persone altamente qualificate.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 22.10.2003

Contatto

Contatto / informazioni

Kurt Rohner Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 462 28 88
Contatto