Decisa l'adozione di un ulteriore sviluppo di Schengen relativo al sistema d’informazione sui visti

Comunicati, DFGP, 20.08.2008

Berna. In data odierna il Consiglio federale ha approvato l'adozione di un regolamento dell’UE concernente il sistema d’informazione sui visti (VIS). Esso costituisce un ulteriore sviluppo di Schengen. Il VIS serve allo scambio di dati relativi ai visti tra gli Stati Schengen.

Il VIS permette di migliorare l’attuazione della politica comune in materia di visti, la collaborazione consolare e la consultazione tra le autorità competenti. Il nuovo regolamento UE definisce l’oggetto e la funzione del VIS nonché le competenze in tale ambito. Precisa inoltre le condizioni e procedure di scambio dei dati relativi ai visti tra Stati associati.

Il VIS serve a,

  • agevolare la procedura di rilascio dei visti e la lotta contro le frodi;
  • migliorare i controlli alle frontiere esterne Schengen e all’interno dei Paesi;
  • identificare le persone che non adempiono o non adempiono più le condizioni per l’entrata e il soggiorno in uno degli Stati membri;
  • contrastare pericoli per la sicurezza interna.

L'adozione di questo regolamento UE necessita di un adeguamento della legislazione svizzera e dev'essere approvata dal Parlamento. Alla Svizzera restano ora al massimo due anni per svolgere i necessari lavori d'attuazione.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 20.08.2008

Contatto

Contatto / informazioni

Jonas Montani Ufficio federale della migrazione
T
+41 58 465 78 44
Contatto