Schengen/Dublino: decise pertinenti modifiche di ordinanze

Parole chiave: Schengen/Dublin

Comunicati, DFGP, 22.10.2008

Berna. In vista dell’entrata in vigore degli accordi d'associazione a Schengen e a Dublino, il Consiglio federale ha deciso oggi di procedere alle necessarie modifiche delle pertinenti disposizioni d'esecuzione della legge sugli stranieri e della legge sull'asilo.

Il 13 giugno 2008 il Parlamento ha approvato il recepimento del Codice frontiere Schengen e i pertinenti complementi al diritto degli stranieri e al diritto d'asilo in vista della trasposizione completa della normativa di Schengen e Dublino. A questo punto è necessario adeguare le pertinenti ordinanze.

Si tratta di rivedere integralmente l'ordinanza concernente la procedura d’entrata e di rilascio del visto (OPEV) nonché di modificare altre ordinanze nel settore degli stranieri e dell'asilo.

In particolare, sarà disciplinata in maniera circostanziata l'introduzione del visto Schengen che consentirà di spostarsi entro l'intero spazio Schengen per un periodo massimo di tre mesi. Il prezzo del visto Schengen è fissato a 60 euro, in linea con l'emolumento armonizzato praticato negli Stati Schengen. Il visto rilasciato sinora presso le rappresentanze svizzere costa 55 franchi.

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 22.10.2008

Contatto

Contatto / informazioni

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto