Lieve aumento dei cittadini dell'UE-27/AELS

Comunicati, SEM, 29.09.2009

Berna-Wabern. Alla fine di agosto 2009 l'effettivo della popolazione residente straniera proveniente dall'UE-27/AELS era di 1 053 084 persone, ovvero il 4,6 per cento in più rispetto alla fine di agosto 2008. Tra l’agosto 2008 e l’agosto 2009, il numero di cittadini di Stati non membri dell'UE/AELS è aumentato dello 0,3 per cento.

L’Accordo bilaterale sulla libera circolazione delle persone con l’UE influisce sulla composizione della popolazione residente permanente straniera in Svizzera. Il numero di cittadini dell'UE-27/AELS è aumentato del 4,6 per cento, mentre quello dei cittadini degli Stati non membri dell’UE/AELS è aumentato del solo 0,3 per cento. Alla fine di agosto 2009, l’effettivo della popolazione residente permanente straniera in Svizzera era di 1 666 935 persone.

L’effettivo dei cittadini dell’UE-27/AELS è aumentato in modo meno marcato rispetto al periodo di riferimento 9.20080–8.2009, caratterizzato da una crescita pari al 7,9 per cento. Ciò è dovuto in primo luogo al calo congiunturale osservato dall’autunno 2008.

In ordine d'importanza, la progressione più netta dal 31 agosto 2008 al 31 agosto 2009 è data dai cittadini tedeschi (+20 872), seguiti dai cittadini portoghesi (+10 520), francesi (+5 544), britannici (+2 402) e polacchi (+1 370).

È invece in calo il numero di cittadini serbi (-21 617), della Bosnia-Erzegovina (-1 659), croati (-1 405), dello Sri Lanka (-1 086) e turchi (-758). Queste cifre confermano la tendenza registrata negli ultimi anni.

L'effettivo di cittadini di Stati terzi è aumentato debolmente (+0.3 %). Questa evoluzione rispecchia la politica migratoria del Consiglio federale ed è il risultato del sistema di autorizzazioni previsto dalla nuova legge sugli stranieri, che permette di reclutare soltanto manodopera particolarmente qualificata.

La statistica degli stranieri allegata fornisce ulteriori informazioni sullo stato attuale della popolazione residente permanente straniera in Svizzera.


Dati UFM e UST relativi alla popolazione

I dati dell’Ufficio federale della migrazione (UFM) relativi alla popolazione residente permanente straniera si basano sul sistema d’informazione centrale sulla migrazione (SIMIC) e comprendono tutti i cittadini stranieri che dimorano in Svizzera per almeno un anno e che sono in possesso di un permesso di domicilio, di dimora o di soggiorno di breve durata di almeno 12 mesi. La statistica degli stranieri non comprende le persone rientranti nel settore dell’asilo, i funzionari internazionali, i diplomatici e i loro familiari.

Nella sua statistica della popolazione, l’Ufficio federale di statistica (UST) prende in considerazione anche i funzionari internazionali, i diplomatici e i loro familiari.


Info complementari

Documenti

Dossier

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 29.09.2009

Contatto

Contatto / informazioni

Michael Glauser Ufficio federale della migrazione
T
+41 58 465 93 50
Contatto