Il ministro degli interni bulgaro Mihail Mikov in visita in Svizzera

Comunicati, DFGP, 26.03.2009

Berna. Venerdì 27 marzo 2009 il ministro degli interni bulgaro Mihail Mikov sarà a Berna per una visita di lavoro con la consigliera federale Eveline Widmer Schlumpf, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia. Lo stesso giorno, su invito del Consiglio federale, il ministro degli interni Mikov parteciperà insieme ad altri ministri degli interni dell’UE alle festività per l’associazione della Svizzera a Schengen, che si svolgeranno all’aeroporto di Zurigo-Kloten.

La consigliera federale Widmer-Schlumpf aveva incontrato il suo collega bulgaro nel 2008 a Sofia. In quell’occasione si era deciso di intensificare la cooperazione di polizia tra la Svizzera e la Bulgaria al fine di migliorare la lotta contro la criminalità organizzata – in particolare contro la tratta di esseri umani, il traffico di migranti e la falsificazione di denaro. Venerdì sarà firmata una pertinente dichiarazione d’intenti (Memorandum of Understanding) che prevede anche di intensificare la collaborazione nell’ambito di INTERPOL ed Europol e di approfondire la cooperazione in ambito formativo. La Svizzera si dichiara inoltre disposta a sostenere la Bulgaria nei preparativi per l’adesione a Schengen.

Entrata in vigore del nuovo accordo di riammissione con la Bulgaria

Il 29 marzo 2009 entra in vigore l’accordo di riammissione tra la Svizzera e la Bulgaria, firmato il 21 novembre 2008 a Sofia. Grazie all’accordo potranno essere rimpatriati in Bulgaria non soltanto i cittadini bulgari che soggiornano illegalmente in Svizzera, bensì anche i cittadini di Stati terzi. Sarà così possibile rimpatriare anche un’importante categoria di persone che sfrutta la Bulgaria soltanto come Paese di transito.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 26.03.2009

Contatto

Contatto / informazioni

Servizio d'informazione DFGP
T
+41 58 462 18 18
Contatto