Il Ministro della sicurezza della Bosnia e Erzegovina in visita in Svizzera

Comunicati, DFGP, 14.04.2009

Berna. Lunedì la consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia, ha ricevuto per una visita di lavoro Tarik Sadović, ministro della sicurezza della Bosnia e Erzegovina. L’incontro si è concluso con la firma di un memorandum d’intesa sul partenariato tra i due Paesi in materia di migrazione.

Durante la visita a Sarajevo nel novembre del 2008, la consigliera federale Widmer Schlumpf aveva firmato un accordo di riammissione tra la Svizzera e la Bosnia e Erzegovina, nonché un accordo di facilitazione del rilascio di visti. In tale occasione i due Paesi avevano convenuto la firma di un memorandum d’intesa per uno partenariato sulla migrazione. Ieri i due ministri hanno sottoscritto il memorandum nel villaggio grigionese di Reichenau.

Sulla dichiarazione d’intenti si fonderanno vari accordi e progetti bilaterali in materia di migrazione. I due Paesi intendono intensificare la cooperazione in materia di gestione dei flussi migratori, riammissione dei propri cittadini, aiuto al ritorno, lotta contro la tratta di esseri umani, visti e scambi nel settore della formazione e del perfezionamento. La Bosnia e Erzegovina è il primo Paese con cui la Svizzera conclude un partenariato sulla migrazione.

Sono inoltre stati discussi l’attuazione dell’accordo di riammissione firmato nel 2008 e la cooperazione di polizia, in particolare l’attuazione del pertinente accordo bilaterale entrato in vigore in febbraio.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 14.04.2009

Contatto

Contatto / informazioni

Servizio d'informazione DFGP
T
+41 58 462 18 18
Contatto