Introduzione della biometria nei permessi di soggiorno per stranieri: aperta la consultazione

Comunicati, DFGP, 24.06.2009

Berna. In data odierna il Consiglio federale ha aperto la procedura di consultazione relativa allo sviluppo dell’acquis di Schengen concernente l’introduzione della biometria nei permessi di soggiorno per stranieri. Le necessarie modifiche legali concernono la legge federale sugli stranieri (LStr) e la legge federale sul sistema d’informazione per il settore degli stranieri e dell’asilo (LSISA).

Il regolamento (CE) n. 380/2008 del 18 aprile 2008 costituisce uno sviluppo dell’acquis di Schengen in materia di titoli di soggiorno. Stabilisce i nuovi elementi di sicurezza e le caratteristiche biometriche che gli Stati membri devono utilizzare nell’allestire il titolo di soggiorno unitario per cittadini di Stati terzi. Per impedire le falsificazioni, il titolo di soggiorno per stranieri deve rispondere a esigenze tecniche molto elevate. In tal modo s’intende lottare in particolare contro l’immigrazione e il soggiorno irregolari.

Il titolo di soggiorno in questione deve recare un microchip su cui vanno registrati l’immagine del volto e due impronte digitali del titolare. Solo le autorità autorizzate a verificare il titolo di soggiorno hanno accesso ai dati biometrici per verificare l’autenticità del documento e l’identità del titolare.

È previsto di registrare i dati biometrici nel Sistema d’informazione centrale sulla migrazione (SIMIC). Ciò consente di prorogare o rinnovare il titolo di soggiorno senza che l’interessato sia nuovamente sottoposto alla procedura per il rilevamento dei dati biometrici e debba pagare i pertinenti emolumenti. Ciò rende più agevole anche il lavoro delle autorità competenti.

Le impronte digitali di una persona non sono confrontate con quelle registrate in SIMIC. In caso di necessità il confronto è effettuato unicamente con i dati biometrici contenuti nel microchip del titolo di soggiorno.
Entro il 20 maggio 2011 la Svizzera dev’essere in grado di rilasciare titoli di soggiorno biometrici per stranieri. Dato che la Svizzera si è impegnata a recepire gli sviluppi dell’acquis di Schengen, entro tale data dovrà adeguare le pertinenti basi legali. Per l’attuazione del regolamento è necessario adeguare la LStr, la LSISA e le pertinenti disposizioni d’esecuzione cantonali.

La procedura di consultazione si concluderà il 7 ottobre 2009.

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 24.06.2009

Contatto

Contatto / informazioni

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto