Firmata la convenzione d’applicazione con l’Italia

Comunicati, DFGP, 17.11.2009

Berna. Oggi a Roma, nel quadro della sua visita di un giorno in Italia, la consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia, ha svolto colloqui bilaterali con il Ministro dell’Interno, Roberto Maroni, e con il Ministro della Giustizia, Angelino Alfano.

Con il Ministro dell’Interno Maroni sono state discusse in particolare la cooperazione di polizia tra la Svizzera e l’Italia, la cooperazione in tema di riammissione e nell’ambito della normativa di «Dublino» e la libera circolazione delle persone. In tale occasione la consigliera federale Widmer-Schlumpf e il Ministro dell’Interno Maroni hanno firmato una convenzione di applicazione dell’accordo di Schengen concernente le consegne sorvegliate.

Il colloquio con il Ministro della Giustizia Alfano ha riguardato in particolare la cooperazione bilaterale in materia di giustizia, per esempio nell’ambito della protezione internazionale dei minori e delle estradizioni. Su richiesta del suo omologo, la consigliera federale Widmer-Schlumpf ha illustrato un dossier d’attualità di sua competenza, ossia l’assistenza al suicidio.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 17.11.2009

Contatto

Contatto / informazioni

Servizio d'informazione DFGP
T
+41 58 462 18 18
Contatto