La Confederazione apre un alloggio per richiedenti l’asilo a "Les Pradières" (NE)

Comunicati, SEM, 19.09.2012

Berna. La Confederazione adibisce un ulteriore alloggio dell’esercito all’accoglienza di nuovi richiedenti l’asilo nel Cantone di Neuchâtel. Tra i Comuni di Boudevilliers e Geneveys-sur-Coffrane (NE), l’Ufficio federale della migrazione (UFM) e il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) è stato firmato un accordo per l’utilizzo della durata di sei mesi dell’accantonamento militare a «Les Pradières» quale alloggio per richiedenti l’asilo.

Sulla base di questo accordo la Confederazione aprirà nel novembre di quest'anno un alloggio temporaneo per richiedenti l'asilo a Bodevilliers (NE), in grado di accogliere al massimo 110 richiedenti l'asilo.

Per l'intero periodo durante il quale sarà operativo l'alloggio, una società di sicurezza presenzierà costantemente sul posto e nei dintorni. È stato impiegato un gruppo d'accompagnamento composto da rappresentanti delle autorità e della popolazione locale. Il gruppo d'accompagnamento assicurerà per l'intero periodo d'esercizio un costante scambio d'esperienze e adotterà, se del caso, delle misure. Il DDPS è rappresentato in questo gruppo dal comando della regione territoriale 1.

Aprendo alloggi supplementari, la Confederazione si propone di supportare il trattamento celere e prioritario delle domande d'asilo. In linea di principio, l'UFM non attribuirà ai Cantoni le persone che non possono rimanere in Svizzera, ma le manterrà nei centri federali di accoglienza.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 19.09.2012

Contatto

Contatto / informazioni

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto

Sonja Margelist
Portavoce del DDPS
 

T +41 31 324 88 75