Statistica d'asilo del 3° trimestre 2012: più domande presentate ed evase, più partenze

Parole chiave: Statistiche sull’asilo

Comunicati, SEM, 19.10.2012

Berna. Nel terzo trimestre 2012 in Svizzera sono state presentate 7 830 domande di asilo. In settembre il numero delle domande depositate è calato del 19 per cento rispetto ad agosto. Da gennaio a settembre, le domande evase sono salite del 34 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Nel terzo trimestre dell'anno corrente, 3 725 persone hanno lasciato la Svizzera per via aerea sotto il controllo delle autorità, pari a un aumento del 50 per cento rispetto al terzo trimestre 2011. Il numero delle persone che hanno lasciato la Svizzera spontaneamente ha raggiunto quota 1 780, pari a un aumento del 30 per cento rispetto al trimestre precedente e di oltre il 50 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Nel terzo trimestre 2012 in Svizzera sono state presentate 7 830 domande di asilo, pari a un aumento del 7,6 per cento rispetto al trimestre precedente e del 42 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (risp. 550 e 2 317 domande). Tuttavia, in settembre il numero delle domande presentate è calato del 19 per cento rispetto ad agosto. Inoltre, tra gennaio e settembre 2012 sono state evase 18 936 domande di asilo, pari a un aumento del 34 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (14 142). L’Eritrea resta il principale Paese di provenienza (120 domande, -155, -12.2 %), seguita da Serbia (797 domande, +490, +159.6 %), Nigeria (721 domande, +47, +7.0 %), Macedonia (515 domande, +221, +75.2 %) e Tunisia (421 domande, -190, -31.1 %).

Rispetto al terzo trimestre 2011, il numero delle partenze spontanee è più che raddoppiato in seguito alle numerose partenze di cittadini di Stati europei esentati dal visto (842 nel 2011, 1 780 nel 2012). Si tratta in prevalenza di cittadini serbi, macedoni e bosniaci le cui domande di asilo, dopo il 21 agosto 2012, sono sbrigate con procedura accelerata (48 ore). Dal 1° gennaio al 30 settembre 2012, 10 202 persone hanno lasciato la Svizzera per via aerea sotto sorveglianza delle autorità. Allo stato attuale risulta quindi già superato il numero di partenze registrate l’anno scorso (9 461). In settembre, circa 350 cittadini degli Stati citati sono tornati in patria con voli da Zurigo partendo direttamente dal Centro di registrazione e procedura di Basilea. Grazie soprattutto alla procedura di 48 ore, in settembre è stato possibile attribuire ai Cantoni meno richiedenti che in agosto (-500).

Info complementari

Documenti

Dossier

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 19.10.2012

Contatto

Contatto / informazioni

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto