Il Consiglio federale adegua l’ordinanza concernente l’entrata e il rilascio del visto

Parole chiave: Immigrazione | Visto

Comunicati, Il Consiglio federale, 14.09.2012

Berna. Oggi il Consiglio federale ha adottato la revisione parziale dell’ordinanza concernente l’entrata e il rilascio del visto (OEV). Alla luce dei risultati dell’indagine conoscitiva, rinuncia tuttavia a esentare i cittadini di 33 Stati terzi dall’obbligo del visto per soggiorni di al massimo 90 giorni. La questione sarà nuovamente esaminata nel contesto di una futura ottimizzazione della procedura di rilascio del visto.

La revisione ha conferito all’ordinanza una nuova struttura, semplificandola. Negli scorsi anni l’OEV era stata oggetto di ripetute revisioni che ne avevano minato la comprensibilità e la chiarezza. L’ordinanza riveduta entra in vigore il 1° ottobre 2012.

Inizialmente, oltre agli adeguamenti redazionali era prevista una modifica materiale tesa a introdurre una prassi più liberale nei confronti dei cittadini di 33 Stati non facenti parte dell’UE/AELS. Abilitati dal diritto vigente a entrare in Svizzera senza visto per soggiorni senza attività lucrativa della durata massima di 90 giorni nell’arco di sei mesi, questi stranieri sarebbero stati esentati dall’obbligo del visto anche per esercitare un’attività professionale, fermo restando l’obbligo di un pertinente permesso e della relativa notifica. In questo modo s’intendeva snellire l’iter procedurale.

Dall’indagine conoscitiva svoltasi dal 6 marzo al 5 aprile 2012 è tuttavia emerso che, alla luce del dibattito odierno sull’immigrazione, la proposta non riscontra il consenso necessario, per cui, almeno momentaneamente, il Consiglio federale opta per lo status quo. L’anno prossimo la questione sarà tuttavia riesaminata nell’ambito del progetto Ottimizzazione della procedura del visto, che prevede un’analisi dei processi e l’elaborazione di proposte per snellire l’iter procedurale.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 14.09.2012

Contatto

Contatto / informazioni

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto

Dipartimento responsabile

Dipartimento federale di giustizia e polizia
T
+41 58 462 21 11
Contatto

Cartina

Dipartimento federale di giustizia e polizia

Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna

Palazzo federale ovest, Berna

Mostra sulla cartina