Statistica dell’asilo del gennaio 2013

Parole chiave: Statistiche sull’asilo

Comunicati, SEM, 14.02.2013

Berna. Nel gennaio 2013 sono state presentate in Svizzera 2141 domande d’asilo, ossia il 35 per cento in più rispetto al dicembre 2012 (1588 domande), ma un po’ meno che nel novembre 2012 (2376). Rispetto al gennaio 2012 si sono avute 512 domande in meno, pari a un calo del 24 per cento. Le domande trattate in prima istanza sono state 2043, ossia il 23 per cento in più rispetto al dicembre scorso.

Nel gennaio 2013, il principale Paese di provenienza dei richiedenti l’asilo è stata la Tunisia con 229 domande (+87 domande e +61% rispetto al mese precedente), seguita dalla Nigeria con 222 (+72 domande, +48%), dall’Eritrea con 219 (−3 domande, −1,4%), dall’Afghanistan con 125 (+27 domande, +28%) e dal Marocco con 110 (+31 domande, +39%).

Una parte considerevole delle domande sono state presentate da persone che si trovano già da qualche tempo in Europa. La situazione economica precaria in numerosi Stati dell’UE alimenta una crescente migrazione interna in direzione nord.

In gennaio, il numero di domande d’asilo presentate da cittadini dei Paesi dei Balcani esentati dall’obbligo del visto è rimasto a livelli bassi, con sole 59 domande. Dall’introduzione della procedura di 48 ore, il 20 agosto scorso, sono state liquidate 1876 domande provenienti da questi Stati e 1872 loro cittadini hanno lasciato la Svizzera.

Trasferimenti Dublino

Durante il mese di gennaio 2013, la Svizzera ha presentato 947 domande di ammissione o riammissione ad altri Stati Dublino, di cui 530 all’Italia. 727 domande sono state accolte. Nel medesimo periodo, 357 persone sono state trasferite per via aerea o terrestre nello Stato Dublino competente (di cui 228 in Italia), ossia 46 in più rispetto al mese scorso (+15%).

Dal canto suo, la Svizzera ha ricevuto 216 domande di ammissione o riammissione provenienti da altri Stati Dublino: di queste, 129 sono state accolte e 86 respinte. Le persone trasferite nel nostro Paese sono state 86.

Partenze

Nel mese di gennaio 2013, 1009 persone hanno lasciato la Svizzera per via aerea dopo essere state controllate dalle autorità (−10,5% rispetto al mese precedente), ossia il 3 per cento in più rispetto al gennaio 2012 (982 persone).

Info complementari

Documenti

Dossier

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 14.02.2013

Contatto

Contatto / informazioni

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto