Chiusura dell’alloggio federale per richiedenti l’asilo ad Alpnach (OW)

Comunicati, SEM, 14.02.2014

Berna. Il 14 febbraio 2014 l’Ufficio federale della migrazione ha chiuso come previsto l’alloggio per richiedenti l’asilo di Alpnach, nel Canton Obvaldo. Nei sei mesi di operatività non si sono avuti problemi degni di nota. Il Comune ha apprezzato le prestazioni lavorative fornite dai richiedenti l’asilo nell’ambito di programmi d’occupazione.

L’alloggio federale di Alpnach è stato adibito durante sei mesi ad alloggio per richiedenti l’asilo. Con una capacità ricettiva massima di 100 posti, è stato occupato in media in ragione del 75 per cento. La grande maggioranza delle persone alloggiate ad Alpnach soggiaceva a una procedura Dublino ed era in attesa del trasferimento in un altro Stato Dublino. La durata media del soggiorno è stata di sei mesi.

Nell’ambito di programmi d’occupazione, i richiedenti l’asilo hanno svolto diversi lavori tra cui la predisposizione di legna alluvionale quale legna da ardere presso i focolari per il pubblico, l’estirpazione delle neofite invasive ad Alpnach e dintorni, lo sgombero di detriti dai sentieri e dalle rive del Lago dei Quattro Cantoni e l’allontanamento di rami morti dai boschi.

Salvo rari incidenti minori, l’alloggiamento dei richiedenti l’asilo non ha causato problemi. L’Ufficio federale della migrazione (UFM) ha istituito anche ad Alpnach un gruppo di accompagnamento composto di rappresentanti della popolazione, del Comune e della polizia cantonale, incaricato di provvedere a uno svolgimento ottimale dei processi. Grazie al gruppo di lavoro è stato possibile reagire celermente sia agli incidenti sia alle segnalazioni della popolazione.

L’UFM ringrazia il Cantone, il Consiglio comunale e i partner locali per la buona collaborazione.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 14.02.2014

Contatto

Contatto / informazioni

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto