Scambio d’informazioni sull’attuazione di un nuovo sistema in materia d’immigrazione

Comunicati, DFGP, 13.03.2014

Berna. Giovedì, i consiglieri federali Simonetta Sommaruga e Johann N. Schneider Ammann hanno incontrato i rappresentanti dei vertici delle parti sociali, dei Cantoni, dell’Unione delle città e dell’Associazione dei comuni. L’incontro di lavoro è servito innanzitutto allo scambio d’informazioni sullo stato dei lavori di attuazione delle nuove disposizioni costituzionali sull’immigrazione.

I capi del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) e del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR) hanno discusso con i rappresentanti di punta delle parti sociali (USI, usam, USC, USS, Travail.suisse, economiesuisse), dei Cantoni (CdC, CDEP), dell’Unione delle città svizzere (UCS) e dell’Associazione dei comuni svizzeri (ACS). I due membri del Collegio governativo hanno informato i presenti sullo stato dei lavori, sulle decisioni del Consiglio federale e sui primi colloqui con i partner europei.

Presentata l’organizzazione di progetto

I rappresentanti delle parti sociali, dei Cantoni, dell’Unione delle città e dell’Associazione dei comuni hanno illustrato le loro aspettative e idee concrete concernenti l’attuazione dell’articolo 121a della Costituzione federale. Si è discusso anche dell’organizzazione di progetto sotto la direzione dell’Ufficio federale della migrazione (UFM), che si fonda sulle strutture tradizionali del processo legislativo.

Nei prossimi giorni l’UFM inviterà alcuni esperti che seguiranno i lavori d’attuazione sotto il profilo concettuale e dei contenuti. Nel gruppo di esperti saranno rappresentati in particolare le parti sociali e le autorità d’esecuzione (elenco dei membri del gruppo di esperti in allegato). Nell’ambito dei lavori d’attuazione l’UFM interpellerà anche altre cerchie interessate, tra cui in particolare i promotori dell’iniziativa.

Ulteriori tappe

Entro fine giugno il DFGP elaborerà, in collaborazione con il DEFR e il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), un piano d’attuazione. In una seconda tappa, il DFGP preparerà, entro fine anno, un avamprogetto di legge da porre in consultazione. La consultazione è prevista alla fine del 2014. In tale sede potranno esprimersi nuovamente tutte le cerchie interessate.

Parallelamente ai lavori d’attuazione, il Consiglio federale ha già svolto colloqui esplorativi con l’Unione europea, in vista dei negoziati relativi all’Accordo sulla libera circolazione delle persone e per chiarire il modo di procedere nei negoziati bilaterali in corso.
 

Membri del gruppo di esperti
Conferenza dei governi cantonali (CDC)
Conferenza dei direttori cantonali dell’economia pubblica (CDEP)
Associazione degli uffici svizzeri del lavoro (AUSL)
Associazione dei servizi cantonali di migrazione (ASM)
Unione svizzera degli imprenditori (USI)
Unione svizzera delle arti e mestieri (usam)
Unione svizzera dei contadini (USC)
Travail.Suisse
Unione sindacale svizzera (USS)
Unione delle città svizzere (UCS)
Associazione dei comuni svizzeri (ACS)
Commissione federale della migrazione (CFM)
Ufficio federale della migrazione (UFM)
Direzione degli affari europei (DAE)
Segreteria di Stato dell’economia (SECO)
Ambasciatore straordinario per la migrazione Eduard Gnesa
Ufficio federale di giustizia (UFG)
Direzione del diritto internazionale pubblico (DDIP)
Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS)

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 13.03.2014

Contatto

Contatto / informazioni

Servizio d'informazione DFGP
T
+41 58 462 18 18
Contatto
Erik Reumann Servizio della comuncazione DEFR
T
+41 58 462 29 87
Contatto