Aumento temporaneo della capacità ricettiva per la fase di test a Zurigo

Comunicati, SEM, 14.07.2015

Berna. Nelle ultime settimane si è avuto un numero straordinariamente elevato di persone che hanno chiesto asilo in Svizzera, il che ha congestionato le strutture di alloggiamento della Confederazione. Per poter continuare a trattare la proporzione prevista di domande d’asilo nel quadro della fase di test per procedure velocizzate a Zurigo, d’intesa con le autorità cantonali zurighesi è stato deciso di ampliare temporaneamente la capacità ricettiva grazie alla messa a disposizione di una struttura della protezione civile. La struttura sarà utilizzata soltanto per i pernottamenti. Durante il giorno i richiedenti si tratterranno nel centro Juch per il normale espletamento delle procedure.

Dal maggio 2015 si è avuto un aumento delle domande d’asilo in tutta Europa, quindi anche in Svizzera. Come gli altri centri federali, anche la fase di test a Zurigo ha subito un conseguente congestionamento a livello di alloggi. La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) attribuisce alla fase di test una proporzione predefinita di richiedenti l’asilo. In tale contesto si esamina in che modo la procedura d’asilo velocizzata è in grado di assorbire le oscillazioni stagionali che caratterizzano il settore dell’asilo.

Per poter continuare a trattare la proporzione prevista di domande d’asilo nel quadro della fase di test saranno accresciute temporaneamente le capacità di alloggiamento: grazie alla messa a disposizione della struttura della protezione civile alla Saumstrasse a Zurigo Wiedikon potranno essere accolte fino a 48 persone supplementari. È previsto di usufruire di tale struttura dal 20 luglio alla fine di ottobre, con possibilità di proroga.

Nell’alloggio della protezione civile saranno accolti esclusivamente uomini adulti per un massimo di sette notti. Durante il giorno, ossia dalle 7 del mattino alle 21.30, i richiedenti l’asilo si tratterranno nel centro Juch per il normale espletamento delle procedure o si recheranno agli appuntamenti previsti presso il centro procedurale alla Förrlibuckstrasse. Per garantire il buon funzionamento e la sicurezza presso la struttura della protezione civile, durante l’intera notte sarà presente del personale addetto.

L’AOZ (Asyl-Organisation Zürich) gestirà la struttura della protezione civile nel quadro del contratto di prestazione in essere, concluso con la SEM. I posti letto supplementari saranno computati sul contingente di richiedenti l’asilo attribuiti alla città di Zurigo.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 14.07.2015

Contatto

Confederazione:

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto

AOZ (Asyl-Organisation Zürich):

Thomas Kunz
Direttore AOZ
T +41 79 679 04 45
Contatto