La Confederazione e i Cantoni intensificano la pianificazione preventiva nel settore dell’asilo

Parole chiave: Asilo

Comunicati, DFGP, 03.12.2015

Berna. Giovedì, i comitati della Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali delle opere sociali (CDOS) e della Conferenza delle direttrici e dei direttori dei dipartimenti cantonali di giustizia e polizia (CDDGP) hanno incontrato la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga e i rappresentanti della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) e del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) per discutere la situazione attuale nel settore dell’asilo. Hanno preso atto dello stato della pianificazione preventiva congiunta, attualmente intensificata per continuare a garantire l’accoglienza e la registrazione regolare dei richiedenti l’asilo.

Il 13 novembre 2015, il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) e i comitati della CDDGP e della CDOS avevano deciso di allestire congiuntamente un piano preventivo teso a garantire che anche nelle prossime settimane e nei prossimi mesi siano a disposizione le risorse necessarie per registrare e alloggiare i richiedenti l’asilo. Con tale piano s’intende inoltre chiarire quali alloggi saranno a disposizione, a seconda della situazione, della Confederazione e dei Cantoni.

Giovedì, il pertinente gruppo di lavoro, composto di rappresentanti della Confederazione e dei Cantoni, è stato incaricato di intensificare la pianificazione indicando, entro il 21 dicembre 2015, dove si possono mettere a disposizione ulteriori impianti militari e della protezione civile per 2500 richiedenti l’asilo. Il gruppo ha inoltre il compito di presentare entro la fine di gennaio 2016 un inventario di ulteriori alloggi disponibili e un relativo meccanismo di distribuzione.

Dopo le 4750 domande d’asilo registrate in ottobre 2015, a novembre il loro numero è nuovamente aumentato (circa 5700). Nel contempo, da inizio anno la Confederazione ha aumentato i suoi posti d’alloggio da circa 2300 a circa 5000, da ultimo con l’apertura di un centro federale temporaneo per richiedenti l’asilo nella piazza d’armi di Thun. Nonostante il leggero calo degli arrivi quotidiani registrato di recente, gli alloggi ordinari della Confederazione sono giunti ai limiti della loro capienza. Anche i Cantoni hanno bisogno di nuovi alloggi per poter accogliere i richiedenti l’asilo loro assegnati. In tale contesto la pianificazione preventiva congiunta dovrà proporre risultati concreti.

Quanto allo Stato maggiore Asilo, gli organi coinvolti concordano che al momento non deve essere messo in atto poiché i compiti attuali possono essere svolti all’interno delle strutture esistenti. La Confederazione continuerà ad applicare coerentemente la sua strategia tesa a trattare in modo prioritario le domande debolmente motivate e quelle di competenza di un altro Stato Dublino e a eseguire i rimpatri in modo efficiente.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 03.12.2015

Contatto

Servizio d'informazione DFGP
T
+41 58 462 18 18
Contatto
Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto

CDDGP
Segreteria generale

T +41 31 318 15 05

Contatto

   

CDOS
Segreteria generale

T +41 31 320 29 99

Contatto