Dopo la consultazione il Consiglio federale rinuncia a un controprogetto all’iniziativa RASA

Comunicati, Il Consiglio federale, 26.04.2017

Nella seduta del 26 aprile 2016, il Consiglio federale ha adottato il messaggio sull’iniziativa RASA da sottoporre al Parlamento. Respinge l’iniziativa, poiché ritiene inopportuna l’abrogazione dell’articolo costituzionale sull’immigrazione. Il Consiglio federale rinuncia inoltre a proporre al Parlamento una modifica di tale articolo, poiché in sede di consultazione la maggior parte dei partiti, delle associazioni e dei Cantoni ha espresso un parere negativo in merito alle proposte per un controprogetto diretto.

L’iniziativa popolare "Fuori dal vicolo cieco! Rinunciamo alla reintroduzione di contingenti d’immigrazione" (iniziativa RASA) intende annullare il risultato della votazione del 9 febbraio 2014, abrogando l’articolo costituzionale sull’immigrazione (art. 121a Cost.) e la relativa disposizione transitoria (art. 197 n. 11 Cost.).

Già in ottobre 2016 il Consiglio federale aveva deciso di respingere l’iniziativa, poiché intende mantenere l’obiettivo costituzionale di regolare l’immigrazione con strumenti idonei. Nel contempo, si era espresso in linea di principio per un controprogetto diretto. Il 16 dicembre 2016, il Parlamento ha adottato la legislazione d’esecuzione dell’articolo sull’immigrazione. Cinque giorni dopo il Consiglio federale ha deciso di elaborare due varianti di un controprogetto diretto con cui intendeva modificare l’articolo sull’immigrazione in modo tale da eliminare il conflitto tra quest’ultimo e la legislazione d’esecuzione. Il 1° febbraio 2017 ha posto in consultazione le sue proposte di modifica della Costituzione; la consultazione si è conclusa il 1° marzo 2017.

Pareri prevalentemente negativi dei partecipanti alla consultazione

I partecipanti alla consultazione hanno respinto, con poche eccezioni, i controprogetti diretti proposti dal Consiglio federale. Alcuni hanno proposto nuove varianti che tuttavia divergono notevolmente nel contenuto. Visti questi risultati prevalentemente negativi, non è presumibile che si possa trovare un controprogetto che ottenga una maggioranza nella procedura parlamentare e nella votazione popolare. Per questo motivo e visto che nel frattempo il referendum contro la legge d’attuazione dell’articolo sull’immigrazione non è riuscito, il Consiglio federale rinuncia a un controprogetto diretto.

Ampio sostegno per la via bilaterale

D’altronde, la consultazione ha confermato che la via bilaterale con l’UE gode di un ampio sostegno. La maggioranza dei partecipanti appoggia inoltre la legge decisa dal Parlamento, che con la priorità alle persone in cerca di lavoro residenti in Svizzera riprende un importante requisito posto dall’articolo sull’immigrazione.

Entro il 27 aprile 2018 il Parlamento dovrà ora decidere in merito alla raccomandazione di voto sull’iniziativa RASA. Può prorogare di un anno tale termine se almeno una Camera si pronuncia per un controprogetto o per una proposta di atto legislativo strettamente connesso all’iniziativa.

Info complementari

Documentazione

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 26.04.2017

Contatto

Contatto / informazioni

Servizio d'informazione DFGP
T
+41 58 462 18 18
Contatto

Dipartimento responsabile

Dipartimento federale di giustizia e polizia
T
+41 58 462 21 11
Contatto

Cartina

Dipartimento federale di giustizia e polizia

Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna

Palazzo federale ovest, Berna

Mostra sulla cartina