Incontro nazionale del 28 marzo 2018 sulla tutela giurisdizionale prevista dalla legge sull’asilo riveduta

Parole chiave: Asilo

Informazioni, SEM, 05.02.2018

Il 5 giugno 2016 il Popolo svizzero ha accolto, con il 66,8 per cento dei voti, le basi legali per accelerare le procedure d’asilo. Affinché in futuro le procedure non siano soltanto più veloci, ma continuino anche a rispettare i principi dello Stato di diritto, è previsto il gratuito patrocinio per i richiedenti l’asilo sin dall’inizio della procedura. La tutela giurisdizionale in questi termini costituisce una novità. Occorrerà pertanto più personale che assicuri la consulenza e la rappresentanza legale dei richiedenti l’asilo. In occasione dell’incontro nazionale del 28 marzo 2018 a Berna, la SEM informerà le organizzazioni e gli esperti interessati in merito ai compiti e ai requisiti della nuova tutela giurisdizionale.

La revisione del 25 settembre 2015 della legge sull’asilo permette di accelerare nettamente le procedure d’asilo continuando a rispettare i principi dello Stato di diritto. A tale scopo la maggior parte delle procedure d’asilo si svolgerà per intero nei centri della Confederazione, ripartiti su sei regioni. In tali centri saranno riunite tutte le organizzazioni e le persone coinvolte nella procedura.

Per controbilanciare la celerità procedurale, i richiedenti l’asilo beneficeranno del gratuito patrocinio, comprendente una consulenza indipendente sui loro diritti e obblighi nell’ambito della procedura e una rappresentanza legale sin dall’inizio dell’iter. La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) garantisce a tutti i richiedenti l’asilo il gratuito patrocinio.

L’entrata in vigore delle disposizioni legali è prevista per il 1° marzo 2019. Poiché il gratuito patrocinio costituisce una novità nella procedura d’asilo, in tale data occorrerà un numero nettamente superiore di specialiste che forniscano consulenza e rappresentanza legale ai richiedenti l’asilo.

La SEM intende garantire che, sin dall’avvio delle nuove procedure d’asilo, sia disponibile sufficiente personale qualificato in grado di assicurare i compiti legati alla tutela giurisdizionale, ossia la consulenza e la rappresentanza legale ai richiedenti l’asilo. Pertanto organizza un incontro nazionale per illustrare alle organizzazioni e agli esperti interessati i dettagli sui compiti e i requisiti della nuova tutela giurisdizionale.

Programma

L’incontro si terrà il 28 marzo 2018 allo Stade de Suisse di Berna. Di seguito il programma dettagliato e la cartina:

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 05.02.2018