Coronavirus: riapertura del centro federale d’asilo di Muttenz

D’intesa con il Cantone di Basilea Campagna e il Comune di Muttenz, la Segreteria di Stato della migrazione (SEM) ha deciso di riaprire il centro federale d’asilo (CFA) di Muttenz. Ciò consente di mettere a disposizione ulteriori posti di alloggio nel settore dell’asilo e di rispettare le raccomandazioni dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) per proteggersi dal coronavirus.

Il CFA di Muttenz è stato chiuso nell’autunno del 2019 per risparmiare costi nel settore dell’asilo. Ora il centro è ripristinato in modo tale da poter essere riaperto immediatamente in caso di necessità. I lavori di ripristino dureranno alcune settimane. Per rispettare le istruzioni dell’UFSP relative alla protezione dal coronavirus, nel CFA di Muttenz saranno occupati al massimo la metà dei posti a disposizione. Nel centro potranno quindi essere alloggiate al massimo 250 persone. L’alloggio supplementare sgrava gli altri centri federali d’asilo e agevola il rispetto delle regole del distanziamento sociale, tese a combattere il coronavirus.

Piano di gestione

Per la riapertura del CFA di Muttenz è previsto il piano di gestione consolidato applicato anche negli altri CFA in Svizzera. Il piano regola tutte le questioni inerenti all’assistenza, all’alloggio e alla sicurezza nei CFA. Come d’uso, la SEM affida a terzi i compiti dell’assistenza ai rifugiati e della sicurezza all’interno e all’esterno dei centri: il compito dell’assistenza è affidato all’ORS Service AG, mentre la Securitas provvede alla sicurezza. Si sta inoltre valutando l’impiego della protezione civile a sostegno dell’assistenza.

Misure per combattere il coronavirus nei CFA

Come in tutti i CFA, anche in quello di Muttenz saranno messe in atto le misure rodate contro la diffusione del coronavirus. Concretamente questo significa che nell’alloggio si farà attenzione a mantenere la distanza necessaria. I pasti saranno distribuiti a turni rispettando le regole del distanziamento sociale. Alle riunioni parteciperanno al massimo cinque persone e i trasferimenti da un centro all’altro saranno ridotti al minimo necessario. Sarà inoltre importante informare i richiedenti l’asilo in colloqui personali e per mezzo di materiale informativo in 15 lingue.

Ultima modifica 31.03.2020

Inizio pagina

Contatto

Informazione e comunicazione SEM
Quellenweg 6
CH-3003 Berna
T +41 58 465 78 44
F +41 58 465 97 56

Stampare contatto

https://www.sem.admin.ch/content/sem/it/home/aktuell/news/2020/2020-03-31.html