Asilo: statistiche di aprile 2020

La crisi del coronavirus ha ridotto il numero dei richiedenti l’asilo che giungono in Svizzera: in aprile 2020 sono state presentate 332 domande d’asilo, 631 in meno rispetto al mese precedente e 786 in meno rispetto ad aprile 2019, pari a una riduzione rispettivamente del 65,5 per cento e del 70,3 per cento.

Nel mese di aprile, la Segreteria di Stato della migrazione ha evaso 1309 domande in prima istanza: 158 con decisione di non entrata nel merito (di cui 126 in virtù dell'accordo di Dublino), 381 con la concessione dell’asilo e 432 con l'ammissione provvisoria. Le domande in sospeso in prima istanza sono 6098, ossia 801 in meno rispetto al mese precedente.

Sempre in aprile, 68 persone hanno lasciato la Svizzera sotto il controllo delle autorità o sono state rimpatriate. A titolo di prevenzione dell’epidemia di coronavirus, dal 25 marzo 2020 la Svizzera applica restrizioni d’entrata nei confronti di tutti gli Stati Schengen, a parte il Liechtenstein. Di conseguenza i trasferimenti Dublino sono sospesi.

I principali Paesi di provenienza dei richiedenti l'asilo giunti in Svizzera in aprile sono l’Eritrea (96 domande; 65 in meno rispetto al mese precedente), la Siria (40 domande; -44), l’Afghanistan (26 domande; -59), la Turchia (21 domande; -64), e lo Sri Lanka (18 domande; -35).

Documentazione

Ultima modifica 12.05.2020

Inizio pagina

Contatto

Informazione e comunicazione SEM
Quellenweg 6
CH-3003 Berna
T +41 58 465 78 44
F +41 58 465 97 56

Stampare contatto

https://www.ekm.admin.ch/content/sem/it/home/aktuell/news/2020/2020-05-12.html