Piano settoriale Asilo

In virtù delle modifiche della legge sull’asilo per velocizzare le procedure d’asilo (approvate in votazione popolare il 5 giugno 2016), la Confederazione ha competenza di approvare, nel quadro di una procedura di approvazione dei piani, la costruzione degli edifici o infrastrutture che le serviranno per alloggiare i richiedenti l’asilo o espletare le procedure d’asilo. L’approvazione dei piani per progetti aventi un impatto notevole sul territorio e sull’ambiente richiede una previa procedura nel quadro del piano settoriale.

Con il Piano settoriale Asilo (PSA) la Segreteria di Stato della migrazione definisce la pianificazione e la coordinazione di massima dei centri federali d’asilo. Il PSA presenta i centri federali d’asilo svizzeri e illustra i principi per il coordinamento con gli obiettivi strategici e per la collaborazione tra le autorità interessate.

Audizione e partecipazione conformemente all’articolo 19 OPT

L’audizione dei Cantoni e dei Comuni (conformemente all’art. 19 dell’Ordinanza sulla pianificazione del territorio (OTP) in merito alla bozza del piano settoriale d’asilo (SPA) si è svolta dal 4 maggio al 4 luglio 2017. La bozza dello SPA, composto da un parte concettuale, una parte relativa alle schede di coordinamento e un rapporto esplicativo è in seguito rielaborata. La versione definitiva sarà sottoposta per approvazione al Consiglio federale presumibilmente entro la fine del 2017 e pubblicata in seguito.

Documenti relativi all’audizione

Schede di coordinamento

Comunicati

Link

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 23.10.2017