Accordi di facilitazione del rilascio di visti

Lo scopo di un accordo di facilitazione del rilascio di visti è di facilitare il rilascio di visti per soggiorni di breve durata nello spazio Schengen (fino a 90 giorni entro un periodo di 180 giorni). Generalmente un simile accordo definisce i gruppi di persone che beneficiano di particolari agevolazioni nell’ambito della procedura del visto specificando inoltre il tipo di agevolazione. Può trattarsi, ad esempio, di tempi più brevi per il trattamento di una domanda di visto, di un sistema di emolumenti uniforme, dell’esenzione dal pagamento di un emolumento per determinati gruppi di persone (p.es. bambini, studenti, pensionati) nonché del rilascio di visti per più entrate.

Con la partecipazione alla cooperazione Schengen, la Svizzera si è impegnata ad adeguare le proprie regole e la propria prassi in materia di rilascio di visti con una durata di validità inferiore a tre mesi a quelle dell’Unione Europea (UE). Di conseguenza la Svizzera conclude accordi di facilitazione del rilascio di visti con gli Stati che hanno già negoziato un simile accordo con l’UE. In tal modo si può garantire una prassi uniforme per il rilascio dei visti all’interno dello spazio Schengen.

Accordi conclusi

Bosnia e Erzegovina

Georgia

Documentazione

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 24.04.2019