Dialoghi regionali sulla migrazione

Il dialogo internazionale sulla migrazione serve allo scambio di informazioni e alla collaborazione concreta tra Stati e altri attori attivi nel settore della migrazione nonché al trattamento e allo sviluppo di temi legati alla migrazione (policy development e agenda setting). A livello regionale, in questo settore sono impegnati vari organi e organizzazioni. Gli ultimi anni hanno dimostrato che i processi regionali possono creare un contesto favorevole alla cooperazione in materia di migrazione anche per la Svizzera. Infatti, questi processi favoriscono una consapevolezza comune e un’analisi più approfondita degli aspetti specifici della politica migratoria.

Impegno della Svizzera

Per quanto riguarda i dialoghi migratori regionali, la Svizzera si impegna in particolar modo nei processi di Budapest, Praga, Rabat e Khartoum. Questi quattro processi consentono alla Svizzera di gettare ponti tra gli Stati di destinazione, di origine e di transito. Oltre a favorire una comprensione comune del fenomeno della migrazione, sono incentrati sullo sviluppo di meccanismi comuni volti a combattere gli aspetti negativi della migrazione e a cogliere le opportunità che si presentano.
   

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 25.07.2016