Divieto d’entrata per viaggiatori provenienti dal Regno Unito e dal Sudafrica

Il Consiglio federale ha adottato ulteriori misure, reagendo così alle forme mutate del coronavirus, più contagiose, riscontrate nel Regno Unito e in Sudafrica. Per questi Paesi sono quindi state emanate nuove disposizioni.

  1. Il Consiglio federale ha deciso di sospendere fino a nuovo avviso tutti i voli passeggeri tra la Svizzera e il Regno Unito e tra la Svizzera e il Sudafrica. 
  1. In aggiunta, ha deciso di vietare l’entrata a tutti gli stranieri provenienti dal Regno Unito o dal Sudafrica e diretti in Svizzera per soggiorni esenti da permesso inferiori a tre mesi. È in particolare il caso dei viaggi turistici. La misura si applica da lunedì 21.12.2020.

Valgono le seguenti deroghe:

  • Il divieto d’entrata non si applica ai cittadini svizzeri e del Liechtenstein e i loro membri della familiari e i titolari di un permesso di soggiorno svizzero: se hanno modo di giungere in Svizzera, sono autorizzati farlo.
  • S cittadini del Regno Unito e del Sudafrica che attualmente si trovano nello spazio Schengen possono continuare a entrare in Svizzera. Il punto saliente non è la nazionalità, ma il luogo in cui ha (avuto) inizio il viaggio.

Deroga al divieto di traffico aereo tra la Svizzera, la Gran Bretagna e il Sudafrica

L’Ufficio federale dell’aviazione civile competente (UFAC) può concedere autorizzazioni speciali alle compagnie aeree per il trasporto di persone bloccate.

Da un lato, si tratta di voli in partenza dalla Svizzera: Loro servono in linea di principio a garantire il rientro alle persone residenti in Gran Bretagna o in Sudafrica che attualmente si trovano in territorio elvetico.

D’altro lato, le persone in provenienza dal Regno Unito e dal Sudafrica possono essere trasportate in Svizzera. Solo le seguenti persone possono essere trasportate in Svizzera su voli con un’autorizzazione speciale dell’UFAC:

  • cittadini svizzeri (compresi i cittadini del Liechtenstein);
  • titolari di un titolo di soggiorno o di un visto D rilasciato dalla Svizzera;
  • titolari di un «lasciapassare» rilasciato da una rappresentanza svizzera.

Se avete domande su se e quando verrà operato un volo, i viaggiatori devono contattare direttamente la compagnia aerea.

Ultima modifica 24.12.2020

Inizio pagina