Metrologia legale – regolamentare le misurazioni e garantire in modo vincolante

gesetzliches Messwesen

Con le sue attività di pertinenza statale il METAS provvede affinché le misurazioni necessarie alla tutela e alla sicurezza delle persone e dell’ambiente possano essere eseguite in modo corretto e conforme alle prescrizioni.

Per diverse applicazioni si possono utilizzare solo strumenti di misurazione conformi alle esigenze legali. Questo vale ad esempio per i contatori di elettricità, le bilance nei negozi o gli strumenti di misurazione per determinare la velocità nella circolazione stradale. In metrologia vi sono norme giuridiche per i settori del commercio e del movimento d'affari, della salute, della protezione dell'ambiente, della sicurezza pubblica e della dichiarazione ufficiale di fatti.

La metrologia legale comprende tutte le attività, che hanno a che fare con la definizione dei requisiti relativi agli strumenti di misurazione, con la verifica di tali strumenti e i controlli della loro utilizzazione. Anche le indicazioni di quantità di prodotti preconfezionati (imballaggi preconfezionati) devono essere regolamentate e controllate.

Compiti, attività e attori

La Confederazione e i Cantoni si spartiscono i compiti. Nei casi in cui è competente la Confederazione, i compiti vengono assunti dal METAS. In determinati casi il METAS affida tali compiti a laboratori di verificazione autorizzati. L'autorizzazione dei laboratori di verificazione avviene secondo chiari criteri. In Svizzera assumono compiti in metrologia legale:

• l'Istituto federale di metrologia METAS,
• i laboratori di verificazione autorizzati del METAS
• e gli uffici cantonali di verificazione.

METAS vigila sull’esecuzione dei compiti in materia di metrologia, quale autorità di alta vigilanza presso i cantoni e quale autorità di vigilanza presso i laboratori di verificazione. I cantoni designano un’autorità di vigilanza. Le autorità di vigilanza cantonali controllano i verificatori cantonali e provvedono alla collaborazione con METAS e altre autorità interessate del cantone o di altri cantoni.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 30.03.2017