Definita l’ubicazione dei centri della Confederazione nella regione Svizzera orientale

Berna. Si è conclusa la pianificazione dell’ubicazione dei futuri centri della Confederazione nella regione Svizzera orientale. Confederazione, Cantoni e Comuni coinvolti hanno firmato al riguardo una dichiarazione d’intenti in cui prevedono di mettere in campo, nell’ambito del riassetto del settore dell’asilo, 700 posti per alloggiare i richiedenti l’asilo preso le sedi della Confederazione in essere ad Altstätten e Kreuzlingen.

Il riassetto del settore dell’asilo consentirà di velocizzare le procedure d’asilo e di svolgerne un numero maggiore presso futuri centri della Confederazione. In occasione della seconda conferenza nazionale sull’asilo, tenutasi nel marzo 2014, Confederazione, Cantoni e Comuni si sono impegnati unanimemente a creare 5000 posti per accogliere i richiedenti l’asilo presso futuri centri della Confederazione ripartiti in sei regioni della Svizzera. Con ciò si propongono di sgravare le strutture cantonali e comunali tuttora adibite ad alloggi per i richiedenti. I posti saranno ripartiti proporzionalmente al numero di abitanti delle regioni. Nella Svizzera orientale dovranno essere disponibili 700 posti.

I Cantoni della regione Svizzera orientale – Appenzello Esterno, Appenzello Interno, Glarona, Grigioni, Sciaffusa, San Gallo e Turgovia – come anche le Città di Altstätten e Kreuzlingen hanno convenuto con la Segreteria di Stato della migrazione SEM e con l’Ufficio federale delle costruzioni e della logistica UFCL la realizzazione di due sedi. I Consigli comunali di entrambe le Città d’ubicazione sono stati coinvolti sin dall’inizio delle trattative e appoggiano sia il piano sia la definizione delle ubicazioni.

Nuovo edificio ad Altstätten, trasformazione di un edificio a Kreuzlingen

La Città di Altstätten (SG) accoglierà un centro della Confederazione destinato principalmente all’esecuzione delle procedure d’asilo. La Confederazione costruirà a tal fine un edificio dotato di 390 posti per accogliere i richiedenti e di circa 110 postazioni di lavoro. La Confederazione acquisterà il fondo adeguato alla Città di Altstätten, sempreché la popolazione voterà favorevolmente al progetto di vendita. Il centro di registrazione e procedura (CRP) tuttora in funzione, dotato di 176 posti, è situato in zona residenziale e verrà chiuso non appena sarà operativo il nuovo centro. Il fondo su cui è edificato sarà venduto alla Città di Altstätten.

Il secondo centro della Confederazione, che sarà destinato in prima linea ad alloggiare i richiedenti l’asilo per i quali occorre organizzare la partenza dalla Svizzera, sarà operativo nella Città di Kreuzlingen (TG), nel medesimo edificio che oggi funge da CRP. Dopo la trasformazione, il CRP dotato di 290 posti diverrà un centro di alloggio con una capacità ricettiva massima di 310 richiedenti l’asilo e dotato delle postazioni di lavoro necessarie per il personale.

Confederazione, Cantoni d’ubicazione e Comuni d’ubicazione stipuleranno degli accordi riguardanti il funzionamento dei due centri della Confederazione – ad Altstätten prima della votazione popolare sulla vendita del terreno. Gli accordi codificheranno segnatamente questioni riguardanti l’assistenza, i programmi d’occupazione finanziati dalla Confederazione e la sicurezza. D’intesa con la SEM, i due Comuni d’ubicazione, inviteranno due gruppi composti di rappresentanti della popolazione, dell’economia, delle autorità e della politica, ad accompagnare la stesura di questi accordi.

Ultima modifica 04.05.2015

Inizio pagina

Contatto

Segreteria di Stato della migrazione
Martin Reichlin
Quellenweg 6
CH-3003 Berna-Wabern
M +41 58 465 93 50
Mobile2 +41 58 465 78 44
Mobile3 +41 79 227 85 08
info@sem.admin.ch

Stampare contatto

https://www.nkvf.admin.ch/content/sem/it/home/aktuell/news/2015/2015-05-04.html