Statistica sull’asilo 3° trimestre 2015

Parole chiave: Statistiche sull’asilo

Comunicati, SEM, 16.10.2015

Berna. Da inizio luglio a fine settembre 2015 la Svizzera ha registrato 12 339 domande d’asilo. Durante il terzo trimestre 2015 l’Europa ha dovuto fronteggiare i maggiori moti migratori dalla fine della Seconda guerra mondiale. In tutti gli Stati dell’UE/AELS si sono registrati oltre 400 000 richiedenti l’asilo. Dal mese di novembre le condizioni meteorologiche dovrebbero far ridiscendere il numero di nuove domande. La situazione rimane comunque tesa, sia in Europa sia in Svizzera.

Nel mese di settembre sono state registrate in Svizzera 4544 nuove domande d’asilo, 645 in più che nel mese di agosto. Il numero di richiedenti provenienti dall’Eritrea è calato del 14 per cento rispetto al mese di agosto, attestandosi a 1387. Nei primi nove mesi del 2015 si sono avute in Svizzera 24 212 domande d’asilo, il 34 per cento in più che nel medesimo periodo dell’anno precedente.

I principali Paesi di provenienza dei richiedenti l’asilo durante il terzo trimestre 2015 sono Stati l’Eritrea (5127 domande), la Siria (1556) e l’Afghanistan (1373). Durante il periodo in esame si sono osservati aumenti di oltre 100 domande per i Paesi di provenienza seguenti: Iraq con 595 domande (+488), Albania con 241 (+152) e Sudan con 177 (+122).

Situazione in Europa

Nel terzo trimestre 2015 il numero di persone giunte in Europa dal Mediterraneo centrale è rimasto ai livelli del trimestre precedente. Circa 62 000 persone sono sbarcate in Italia meridionale, 1500 in più che nel secondo trimestre. Non si conosce il numero esatto di persone che hanno adottato la rotta migratoria dalla Turchia attraverso il Mediterraneo orientale verso la Grecia, per poi proseguire attraverso Macedonia, Serbia, Croazia, Ungheria e Austria fino a raggiungere la Germania. L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati stima a 330 000 il numero di persone che nel terzo trimestre hanno raggiunto la Grecia.

Nel terzo trimestre 2015 la Svizzera è stata toccata in misura comparativamente minima dai moti migratori attraverso i Balcani verso l’Europa centrale e occidentale. La maggior parte dei richiedenti l’asilo registrati in Svizzera sono giunti attraverso il Mediterraneo centrale. Questa tendenza si è tuttavia modificata verso la fine del trimestre: in settembre i richiedenti l’asilo giunti in Svizzera dalla rotta balcanica erano la maggioranza.

Tra luglio e settembre 2015 si sono potute liquidare in prima istanza 7079 domande d’asilo, ossia 315 o circa il 5 per cento in più rispetto al trimestre precedente e 750 o il 12 per cento in più rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente (6329 domande liquidate). Alla fine di settembre 2015 si contavano 20 973 domande d’asilo in giacenza in prima istanza, 5705 in più rispetto al trimestre precedente (+37%).

Durante il terzo trimestre 2015, 2106 persone rientranti nel settore dell’asilo hanno lasciato la Svizzera o ne sono state allontanate, ossia il 2 per cento in più rispetto al secondo trimestre (2074). Di queste persone, 501 sono state trasferite nello Stato Dublino competente nell’ambito della procedura Dublino.

Info complementari

Documenti

Dossier

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 16.10.2015

Contatto

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto