Processo di Rabat

Obiettivi

L’obiettivo del Processo di Rabat, ossia del processo euro-africano su migrazione e sviluppo, è di stabilire un quadro di dialogo e di consultazione per rispondere alle sfide connesse alla rotta migratoria dall’Africa occidentale.

Funzionamento del Processo di Rabat

Avviato nel 2006, questo Processo riunisce oltre cinquanta Paesi europei e dell’Africa settentrionale, occidentale e centrale nonché la Commissione europea e la Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale (ECOWAS). Questo Processo permette alla Segreteria di Stato della migrazione (SEM) di rafforzare il dialogo in materia di migrazione sia con l’Unione europea sia con gli Stati africani.

I tre pilastri del Processo di Rabat

Il Processo di Rabat consente l’attuazione di iniziative concrete fondate sui tre pilastri seguenti:

  • organizzare la migrazione regolare
  • lottare contro la migrazione irregolare
  • rafforzare le sinergie tra migrazione e sviluppo

Documentazione

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 25.07.2016