Austria-Svizzera: visto comune per i Campionati Europei di calcio 2008

I Paesi organizzatori informano in merito al "visto EURO 2008" e alla procedura d’entrata

Parole chiave: Manifestazione sportiva | Visto

Comunicati, SEM, 28.11.2007

Berna. Durante i Campionati Europei di calcio 2008 sarà possibile richiedere un "visto EURO 2008", valido sia per l’Austria che per la Svizzera. Come servizio ai visitatori dei campionati europei, da oggi i ministeri austriaci degli esteri e dell’interno nonché l’autorità svizzera competente in materia di migrazione informano, sui rispettivi siti, in merito alle possibilità d’entrata per l’EURO 2008.

Dal 7 al 29 giugno 2008 si svolgerà in Austria e in Svizzera l’EURO 2008. Sono attesi fino a 5 milioni di amanti del pallone che vorrebbero assaporare questo grande evento, seguendolo direttamente negli stadi o sugli schermi giganti allestiti nelle aree riservate ai tifosi.

Le autorità di ambedue i Paesi hanno adottato tutti i provvedimenti necessari per agevolare l’entrata e il soggiorno degli ospiti provenienti da tutto il mondo prevedendo una procedura efficiente e a misura di cliente.

Per la durata dei campionati europei è prevista una procedura agevolata. Le rappresentanze austriache all’estero rilasceranno «visti EURO 2008» provvisti di una menzione speciale, che oltre a valere per lo spazio di Schengen autorizzeranno ad entrare in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein.

Il "visto EURO 2008"

I "visti EURO 2008" saranno rilasciati esclusivamente dalle ambasciate e dai consolati generali dell’Austria. Sul sito del Ministero federale austriaco degli affari europei e internazionali (www.bmeia.gv.at) figurano un elenco delle rappresentanze austriache nonché informazioni sulle condizioni d’entrata per il "visto EURO 2008".

In molti Paesi in cui non dispone di una propria rappresentanza, l’Austria è rappresentata, in materia di visti, da un partner Schengen. Le ambasciate degli Stati partner possono tuttavia rilasciare unicamente visti Schengen ma non «visti EURO 2008». In tal caso per l’entrata in Svizzera occorre disporre anche di un visto svizzero. Le informazioni in merito ai visti per la Svizzera e alle condizioni d’entrata figurano sul sito dell’Ufficio federale svizzero della migrazione (www.bfm.admin.ch).

Le persone che richiederanno un visto presso una rappresentanza svizzera per assistere a partite dell’EURO 2008 in Svizzera e in Austria saranno invitate a rivolgersi alle autorità austriache.

Prevedendo un considerevole numero di richieste, si raccomanda di presentare le domande di visto per tempo, dunque al più tardi 4 settimane prima dell’inizio del viaggio. La sola presentazione di un biglietto d’entrata a una partita dell’EURO non dà alcun diritto al rilascio di un visto.

Chi necessita di un visto?

Di principio l’obbligo del visto è retto dalle prescrizioni di Schengen.

I detentori di un titolo di soggiorno rilasciato da uno Stato Schengen non necessitano di un visto per assistere all’EURO 2008.

Per assistere unicamente a manifestazioni dell’EURO 2008 in Svizzera è necessario soltanto un visto svizzero.

I detentori di un titolo di soggiorno svizzero non necessitano di alcun visto se durante il transito attraverso l’Austria alla volta della Svizzera (al massimo 5 giorni) assistono a una partita dell’EURO 2008.

Tuttavia, gli stranieri di Stati terzi che vivono in Svizzera – anche se dispongono di un titolo di soggiorno svizzero - necessitano comunque di un visto se auspicano entrare in Austria per assistere a una partita dell’EURO 2008 per poi rientrare in Svizzera.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 28.11.2007

Contatto

Contatto / informazioni

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto

Bundesministerium für europäische und internationale
Angelegenheiten
Ufficio stampa
T +43 (0) 50 1150-3262, 4549, 4550
F  +43 (0) 50 1159-204
Email