Firmato l’accordo di riammissione con la Macedonia

Parole chiave: Rimpatrio

Comunicati, SEM, 16.03.2012

Berna. Oggi a Skopje il ministro dell’Interno macedone Gordana Jankuloska e l’ambasciatore svizzero Stefano Lazzarotto hanno firmato un accordo di riammissione che disciplina la riammissione di propri cittadini, di cittadini di Stati terzi e di apolidi.

L’accordo sostituisce l’accordo del 16 aprile 1998 e prevede un obbligo reciproco di riammissione di propri cittadini. I cittadini di Stati terzi e gli apolidi possono inoltre essere rinviati in Macedonia se non soddisfano o non soddisfano più le condizioni di entrata o di soggiorno in Svizzera. Questa clausola consente di rinviare una cospicua categoria di persone che utilizzano la Macedonia solo come Paese di transito.

L’accordo corrisponde così agli standard europei e completa gli strumenti di cui il nostro Paese già dispone per combattere l’immigrazione irregolare. Ad oggi gli accordi di riammissione firmati dalla Svizzera sono 46.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 16.03.2012

Contatto

Contatto / informazioni

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto