Inizia a Zurigo la fase di test per procedure celeri

Comunicati, SEM, 06.01.2014

Berna. Da oggi è operativo il centro di procedura della Förrlibuckstrasse a Zurigo. Circa una trentina di collaboratori dell’Ufficio federale della migrazione (UFM) vi inaugurerà la procedura d’asilo celere. La fase di test si estenderà fino al 28 settembre 2015 e sarà oggetto di una valutazione economico-aziendale e qualitativa.

Durante la fase di test, l’UFM metterà alla prova le nuove procedure celeri perseguite nell’ambito della riorganizzazione del settore dell’asilo. Venerdì 3 gennaio 2014 sono stati selezionati a caso, presso i centri di registrazione e procedura dell’UFM, i primi richiedenti l’asilo assegnati alla fase di test di Zurigo. Nel frattempo i richiedenti sono stati registrati presso il centro di procedura di Zurigo e sono state avviate le prime misure d’identificazione (rilevamento dattiloscopico, confronto con le banche dati esistenti). Il servizio di consulenza giuridica ha stabilito primi contatti con i richiedenti e li ha informati sull’iter procedurale.

Durante poco più di 20 mesi l’UFM tratterà qualcosa come 1300-1400 domande d’asilo l’anno nell’ambito della fase di test. Al termine della fase preparatoria, in cui sono svolti l’identificazione, il primo interrogatorio e gli accertamenti medici, circa il 20 per cento di queste domande saranno trattate in procedura celere, mentre nel 40 per cento dei casi dovrebbe trattarsi, stando alle esperienze, di casi Dublino il cui esame compete a un altro Stato europeo. Il restante 40 per cento delle domande d’asilo saranno esaminate, vista la loro complessità, nell’ambito di una procedura allargata esulante dalla fase di test, svolta presso la sede centrale dell’UFM a Wabern. I richiedenti l’asilo saranno alloggiati come sinora nei Cantoni.

L’efficacia delle procedure celeri e dei processi ottimizzati sarà oggetto di una valutazione esterna commissionata dall’UFM. La fase di test sarà accompagnata da un gruppo tecnico composto di esperti che rappresentano Cantoni e organizzazioni specializzate.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 06.01.2014

Contatto

Contatto / informazioni

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto