Partenze sotto scorta medica: l’UFM attribuisce il mandato alla Oseara AG

Parole chiave: Rimpatrio

Comunicati, SEM, 18.02.2014

Berna. L’impresa di servizi Oseara AG assicurerà la scorta medica dei richiedenti l’asilo respinti che vengono rimpatriati e dei migranti che lasciano la Svizzera a destinazione del loro Stato d’origine per via aerea o terrestre. L’Ufficio federale della migrazione (UFM) ha attribuito il mandato alla Oseara giacché ha presentato la migliore offerta.

Nell’ambito dell’allontanamento degli stranieri nel loro Stato d’origine o in uno Stato terzo è di capitale importanza che la loro salute non abbia a soffrire. Pertanto, dal maggio 2010, per ogni volo speciale è impiegato un team medico (medico e paramedici) incaricato di garantire sorveglianza e assistenza medica. Laddove necessario sotto il profilo medico, anche le partenze a bordo di voli di linea o via terra beneficiano di una scorta medica.

Cinque offerte

Il 21 ottobre 2013 l’UFM aveva pubblicato una gara d’appalto per l’accompagnamento medico delle partenze per via aerea o terrestre. Il mandato è stato messo a concorso secondo le disposizioni legali in materia di appalti pubblici. Gli offerenti dovevano documentare la loro capacità economica e dimostrare di disporre del know-how tecnico e delle risorse personali necessarie. Erano inoltre richiesti un piano tecnico riguardante l’organizzazione della scorta medica e un assetto per la formazione e il perfezionamento degli addetti.

Il termine per la presentazione delle offerte è scaduto il 2 dicembre 2013. Cinque le offerte sottoposte all’UFM, che nell’esaminarle si è concentrato segnatamente sul piano tecnico, sull’assetto per la formazione e il perfezionamento e sui costi. Dei cinque offerenti, la Oseara AG soddisfa al meglio i criteri qualitativi e al tempo stesso ha presentato l’offerta più economica, ottenendo pertanto l’aggiudicazione del mandato. Il contratto entra in vigore il 1° aprile 2014.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 18.02.2014

Contatto

Contatto / informazioni

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto