Asilo: statistica del primo trimestre 2017

Parole chiave: Statistiche sull’asilo

Comunicati, SEM, 20.04.2017

Durante il primo trimestre 2017 sono state presentate in Svizzera 4731 domande d’asilo, ossia circa il 57 per cento in meno che nel primo trimestre 2016. Nel mese di marzo 2017 le domande d’asilo sono state 1636, ossia l’8,6 per cento in più rispetto al mese di febbraio.

Nonostante il calo del numero di nuove domande d’asilo osservato durante il primo trimestre 2017, l’evoluzione della situazione nelle regioni in conflitto e lungo le rotte migratorie rimane incerta. Quando le condizioni meteorologiche lo consentono, il numero di migranti che attraversano il Mediterraneo aumenta. Nei mesi di gennaio e febbraio 2017 è così approdato in Italia meridionale un numero di migranti maggiore rispetto agli anni passati. Anche in primavera si assiste, di norma, a un aumento del numero di domande d’asilo. La Confederazione e i Cantoni devono pertanto prepararsi all’eventualità di un nuovo aumento del numero di domande d’asilo nel corso dell’anno.

Nel mese di marzo 2017 i principali Paesi di provenienza dei richiedenti l’asilo giunti in Svizzera sono stati l’Eritrea (308 domande; +12), la Siria (145 domande; −22), la Guinea (114 domande; +9), l’Afghanistan (100 domande; +8), e l’Iraq (97 domande; +25).

Nel marzo 2017, la Segreteria di Stato della migrazione ha liquidato in prima istanza 2588 domande d’asilo, di cui 572 con una decisione di non entrata nel merito (emanata in 548 casi sulla base dell’accordo di Dublino), 604 con la concessione dell’asilo e 752 con l’ammissione provvisoria. Il numero di casi in giacenza in prima istanza è diminuito di 851 unità rispetto al mese precedente, attestandosi a 25 217.

Nello stesso mese, 702 persone hanno lasciato la Svizzera o sono state rimpatriate. La Svizzera ha chiesto ad altri Stati Dublino la presa in carico di 803 richiedenti l’asilo e 247 persone sono state trasferite nello Stato Dublino competente. Dal canto suo, la Svizzera ha ricevuto 503 domande di presa in carico Dublino e 61 persone sono state trasferite in Svizzera.

Programmi di reinsediamento e di ricollocazione

Durante il mese di marzo, 29 rifugiati sono stati accolti in Svizzera nel quadro di un secondo contingente di 2000 persone particolarmente vulnerabili che la Svizzera intende accogliere nei prossimi due anni.

Nel medesimo mese, nel quadro del programma di ricollocazione dell’UE, 181 persone sono giunte in Svizzera in provenienza dalla Grecia o dall’Italia. Dall’inizio del programma, nel settembre 2015, alla fine di marzo 2017, la Svizzera ha accolto 730 persone.

Info complementari

Documentazione

Dossier

Novità

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 20.04.2017

Contatto

Informazione e comunicazione SEM
T
+41 58 465 78 44
Contatto