News

Comunicati (16.02.2018 - SEM)

Consulenza religiosa per musulmani al centro di test di Zurigo: esito positivo del progetto pilota

Il lavoro dei consulenti religiosi musulmani presso il centro d’asilo della Confederazione a Zurigo è valutato positivamente sia dai richiedenti l’asilo sia dai collaboratori del centro e dai consulenti religiosi cristiani. Dal rapporto di valutazione emerge tra l’altro che i criteri e i requisiti per la selezione delle organizzazioni musulmane partner e dei consulenti religiosi si sono rivelati concludenti. Prima di potenziare questo tipo di servizio e di metterlo a disposizione anche in altri centri federali d’asilo occorrerà migliorare la formazione e la formazione continua dei consulenti religiosi musulmani e chiarire le possibilità di finanziamento. Il progetto pilota in atto presso il centro di test di Zurigo è prorogato fino alla fine di giugno 2018.

Comunicati (14.02.2018 - DFGP)

Avvio della consultazione sui controlli automatizzati alle frontiere Schengen

Su scala europea è istituito un nuovo sistema d’informazione contenente i dati di cittadini di Stati terzi che si recano nello spazio Schengen per soggiorni di breve durata. Nel contempo il codice frontiere Schengen prevede un controllo automatizzato delle persone alle frontiere esterne. Nella riunione del 14 febbraio 2018 il Consiglio federale ha approvato entrambi gli sviluppi dell’acquis di Schengen. La procedura di consultazione si concluderà il 21 marzo 2018.

Comunicati (13.02.2018 - SEM)

Asilo: statistica del gennaio 2018

Nel gennaio 2018 sono state presentate in Svizzera 1431 domande d’asilo, ossia 230 in più che nel mese precedente (+19,2%). Questo aumento si spiega con il fatto che alcune domande presentate a fine anno sono state registrate solo in gennaio. Il numero di domande è diminuito di un decimo (−157) rispetto al gennaio scorso. Nel mese in rassegna il numero di sbarchi in Italia si è mantenuto a livelli moderati, registrando il quarto valore dal basso dal gennaio 2016 ad oggi. Per il 2018 la Confederazione e i Cantoni impostano pertanto la loro pianificazione nel settore dell’asilo in funzione di 20 000 nuove domande.

Informazioni (05.02.2018 - SEM)

Incontro nazionale del 28 marzo 2018 sulla tutela giurisdizionale prevista dalla legge sull’asilo riveduta

Il 5 giugno 2016 il Popolo svizzero ha accolto, con il 66,8 per cento dei voti, le basi legali per accelerare le procedure d’asilo. Affinché in futuro le procedure non siano soltanto più veloci, ma continuino anche a rispettare i principi dello Stato di diritto, è previsto il gratuito patrocinio per i richiedenti l’asilo sin dall’inizio della procedura. La tutela giurisdizionale in questi termini costituisce una novità. Occorrerà pertanto più personale che assicuri la consulenza e la rappresentanza legale dei richiedenti l’asilo. In occasione dell’incontro nazionale del 28 marzo 2018 a Berna, la SEM informerà le organizzazioni e gli esperti interessati in merito ai compiti e ai requisiti della nuova tutela giurisdizionale.

Comunicati (31.01.2018 - DFGP)

Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera: consultazione sull’ordinanza esecutiva

Nella scorsa sessione invernale, il Parlamento ha approvato il progetto di legge per l’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera, compresi i necessari adeguamenti della legge sugli stranieri (LStr) e della legge sulle dogane (LD). Nella seduta del 31 gennaio 2018, il Consiglio federale ha ora posto in consultazione le pertinenti ordinanze esecutive e altre ordinanze in ambito migratorio.

Comunicati (22.01.2018 - SEM)

Statistica sull’asilo 2017

Nel 2017 sono state presentate in Svizzera 18 088 domande d’asilo. Questa cifra riflette il perdurare dei numerosi focolai di guerra e di conflitto nel Vicino Oriente e sul continente africano. Rispetto al 2016 la Segreteria di Stato della migrazione (SEM) costata una diminuzione di oltre un terzo delle domande d’asilo.

Comunicati (19.01.2018 - SEM)

Proseguono i programmi d’integrazione cantonali

La Confederazione e i Cantoni proseguono anche dal 1° gennaio 2018 i programmi d’integrazione cantonali (2018-2021). La Confederazione ha concluso pertinenti accordi con tutti i Cantoni. Il bilancio dei programmi cantonali d’integrazione, istituiti nel 2014, è positivo. Sussistono sfide per quanto riguarda l’integrazione delle persone ammesse provvisoriamente e dei rifugiati.

Comunicati (17.01.2018 - DFGP)

Entra in vigore la naturalizzazione agevolata degli stranieri della terza generazione

Da metà febbraio i giovani stranieri della terza generazione bene integrati e le cui famiglie vivono in Svizzera da generazioni potranno richiedere la cittadinanza svizzera mediante la procedura di naturalizzazione agevolata. Nella riunione del 17 gennaio 2018, il Consiglio federale ha adottato la pertinente modifica, ponendola in vigore per il 15 febbraio 2018.

Comunicati (15.01.2018 - SEM)

Statistica degli stranieri 2017

Da quattro anni il numero degli stranieri che immigrano in Svizzera è in diminuzione. Nel 2017 il saldo migratorio è stato nuovamente inferiore all’anno precedente (quasi del 12 %), attestandosi a un livello analogo al 2002, anno in cui è entrato in vigore l’Accordo sulla libera circolazione delle persone (ALC). Alla fine del 2017 vivevano in Svizzera 2 053 589 cittadini stranieri. Il 70 per cento della popolazione residente permanente straniera proveniva dagli Stati UE 28/AELS.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 14.01.2015