Statistica dell’aiuto sociale

Contenuto e obiettivo delle statistiche dell’aiuto sociale nei settori dell’asilo e dei rifugiati

Le statistiche dell’aiuto sociale nei settori dell’asilo e dei rifugiati sono allestite dall’Ufficio federale di statistica (UST) su incarico della Segreteria di Stato della migrazione (SEM). Forniscono informazioni sul numero e sulla struttura dei beneficiari (persone e economie domestiche), sulla loro situazione finanziaria e sociale nonché sulla durata e sulla dinamica del ricorso all’aiuto sociale. Le statistiche informano inoltre sui costi effettivi sopportati dai Cantoni per l’aiuto sociale nei settori dell’asilo e dei rifugiati.

Nuova orientazione delle statistiche dell’aiuto sociale nel settore dell’asilo e dei rifugiati

Le statistiche dell’aiuto sociale nel settore dell’asilo e dei rifugiati sono state ridefinite dall’anno dell’analisi 2016. Una vasta analisi condotta dalla Confederazione e i Cantoni ha fatto emergere l’esistenza di un bisogno importante di dati statistici comparabili e affidabili sull’aiuto sociale nel settore dell’asilo e dei rifugiati. Per questa ragione, tutte le persone che beneficiano di prestazioni d’aiuto sociale in Svizzera, compreso quelle nel settore dell’asilo e dei rifugiati, sono inserite in maniera uniforme secondo il metodo della statistica svizzera dei beneficiari dell’aiuto sociale. Nel quadro della nuova orientazione, il questionario attuale per la raccolta dei dati FlüStat è stato ridotto e la statistica è stata rinominata SH-FlüStat. Finora i dati dei richiedenti l’asilo e delle persone ammesse provvisoriamente (con meno di 7 anni di soggiorno in Svizzera) che beneficiano dell’aiuto sociale sono stati invece raccolti sulla base di un campione in una statistica parallela (eAsyl).

Il raggruppamento delle statistiche eAsyl (adesso SH-AsylStat) e SH-FlüStat con la Statistica svizzera dei beneficiari d’aiuto sociale permette d’uniformizzare i metodi, di semplificare l’inserimento e l’analisi dei dati e di ottenere dei risultati comparabili su tutti i beneficiari d’aiuto sociale in Svizzera. Anche la comunicazione e l’interpretazione dei dati sono state semplificate. Questo raggruppamento permette inoltre di realizzare delle analisi longitudinali e di seguire l’evoluzione del ricorso all’aiuto sociale delle persone del settore dell’asilo e dei rifugiati.

I dati relativi ai beneficiari dell’aiuto sociale del settore dell’asilo saranno raccolti secondo il metodo della statistica svizzera dei beneficiari d’aiuto sociale per la prima volta per l’anno d’inchiesta 2016. I primi risultati saranno pubblicati in dicembre 2017. Alfine d’evitare delle lacune nel settore dell’asilo, la statistica eAsyl è stata raccolta e analizzata secondo il vecchio metodo fino all’introduzione di questa nuova statistica (raccolta di dati sulla base di un campione a una data di referenza).

Le statistiche SH-AsylStat e SH-FlüStat

La statistica SH-AsylStat raccoglie i dati finanziari dei richiedenti l’asilo e delle persone ammesse provvisoriamente che soggiornano in Svizzera da meno di 7 anni.

La statistica SH-FlüStat raccoglie i dati riguardanti l’aiuto sociale corrisposto ai rifugiati con asilo nonché ai rifugiati ammessi provvisoriamente che dimorano in Svizzera da sette anni al massimo. I dati sono rilevati integralmente nonché secondo le metodologie e procedure della statistica svizzera dei beneficiari dell’aiuto sociale. La distinzione tra statistica FlüStat e statistica svizzera dei beneficiari dell’aiuto sociale è operata in base allo status di dimora della persona che sollecita l’aiuto sociale. Le regole metodologiche sono identiche per entrambe le analisi.

Le cifre e le pubblicazioni attuali della statistica dell’aiuto sociale nei settori dell’asilo (eAsyl) e dei rifugiati (FlüStat) sono reperibili ai seguenti link:

Ufficio federale di statistica (Settore dell’asilo)
Ufficio federale di statistica (Settore dei rifugiati)

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 21.04.2017