Corona: Rifiuto d’entrata

Il Consiglio federale ha deciso di estendere a tutti gli Stati Schengen, eccetto il Principato del Liechtenstein, i divieti d’entrata e i controlli alle frontiere. L’entrata dall’estero è permessa soltanto ai cittadini svizzeri e alle persone con un titolo di soggiorno o un permesso di lavoro valido in Svizzera. Continua a essere permesso anche il transito per la Svizzera e il traffico merci con certificato. Inoltre, il Consiglio federale ha deciso di bloccare fino al 15 giungo 2020 il rilascio dei visti Schengen e dei visti nazionali ai cittadini di tutti gli Stati terzi. Queste misure sono tese a proteggere la popolazione in Svizzera e a salvaguardare il sistema sanitario.

    

Corona: Centri federali d’asilo

In diversi centri federali d’asilo sono stati constatati contagi con il coronavirus tra i richiedenti l’asilo e il personale d’assistenza. Tutti i contagiati sono sottoposti a trattamento medico e non sono in contatto con altri richiedenti l’asilo o collaboratori. La Segreteria di Stato della migrazione ha disposto diverse misure tese ad attuare le raccomandazioni dell’UFSP. Sono state ad esempio raddoppiate le capacità d’alloggio. Per le interrogazioni dei richiedenti l’asilo, il numero delle persone presenti nella stessa stanza è ridotto. Altre persone possono partecipare all’interrogazione mediante ausili tecnici. La salute di tutte le persone coinvolte nel sistema d’asilo ha la massima priorità.

    

Tutte le informazioni sul coronavirus vengono continuamente aggiornate e integrate. L’ordinanza 2 COVID-19 e l’istruzione alle autorità svizzere sono vincolanti.

Ordinanza 2 COVID-19
Istruzione (versione del 24.03.2020)  
Informazioni dell’UFSP: Così ci proteggiamo

Corona: Contatto & Helpline

Qui potete contattarci per domande urgenti riguardante il rifiuto d’entrata.

Contatto & Helpline rifiuto d’entrata

    

Corona: Info for migrants & asylum seekers

18.03.2020 - SEM
Comunicati

Statistica sull’asilo: febbraio 2020

20.02.2020 - SEM
Comunicati

Statistica sull’asilo di gennaio 2020